BLOG ARTICOLO

App mobili per rendere più semplice il viaggio con ESTA

Posted: May 08, 2018


L’ESTA ha reso i viaggi negli Stati Uniti molto più semplici e accessibili per molti cittadini italiani, aggirando il tradizionale processo di richiesta di un visto degli Stati Uniti. E non si può negare che avere Internet in tasca ha anche reso il viaggio un processo molto più fluido nel complesso.

Che si tratti di brevi o lunghi tragitti, i nostri smartphone possono essere riempiti con strumenti che rendono ogni passaggio del viaggio un po’ più semplice, dal percorso per sportarsi da A a B e trovare una buona colazione, a prenotare una stanza e pagarla. Qui vedremo alcune delle app più utili quando si viaggia negli Stati Uniti con l’ESTA.

Per prima cosa, dovremmo sottolineare che puoi facilmente eseguire tutta la procedura di richiesta dell’ESTA online, direttamente dal tuo smartphone. Non c’è una app per fare ciò, ma ti basta avere una connessione a internet! L’ESTA è un’alternativa al visto e fa parte del programma statunitense di esenzione da visto. Se viaggi per lavoro o turismo e provieni da uno dei 38 stati membri del programma di esenzione da visto (inclusa l’Italia), allora puoi presentare oggi la richiesta e viaggiare negli Stati Uniti per un massimo di 90 giorni alla volta. Quindi iniziamo con alcune app per organizzare il tuo viaggio...

 

L’organizzazione del viaggio

 

Ci sono diverse app che raccolgono tutti i voli disponibili in modo da poter confrontare le migliori date, percorsi e prezzi. In particolare, Skyscanner ti consente di impostare filtri molto specifici o molto ampi, in modo da poter adattare i risultati alle tue esigenze. Puoi scegliere di cercare i voli in date specifiche, entro un certo mese o in qualsiasi periodo dell’anno. Puoi anche scegliere di cercare tra determinati aeroporti, città o interi paesi, specificando l’ora del giorno in cui preferisci viaggiare e altro ancora. Ad esempio, puoi eseguire una ricerca dall’aeroporto di Venezia a qualsiasi luogo negli Stati Uniti, in qualsiasi momento tra giugno e settembre e visualizzare un elenco in ordine di prezzo di tutti i voli disponibili. Kayak offre un servizio simile per il confronto dei voli, oltre ad auto a noleggio e hotel, mentre Kiwi ti offre opzioni più creative se stai viaggiando al massimo risparmio. Ad esempio, per ottenere il biglietto più economico, potrebbe suggerirti di prendere un volo da Milano a Oslo e da lì a New York, invece di un volo diretto.

Per quanto riguarda l’alloggio, ci sono di nuovo moltissime opzioni disponibili. Una che sicuramente conoscerai già è AirBnB, dove le persone offrono una stanza o un’intera casa in cui puoi stare durante i tuoi viaggi. Questo ha guadagnato popolarità in modo significativo negli ultimi anni, offrendo un’alternativa più familiare e spesso meno costosa agli hotel. Inoltre, AirBnB adesso offre anche “esperienze”: la gente del posto offre esperienze uniche nelle loro città d’origine, che puoi goderti quando sei in città. Invece Couchsurfing funziona come una comunità, in cui le persone possono offrire il loro divano o letto libero per la notte, gratuitamente. La filosofia di Couchsurfing è quella di avvicinare i viaggiatori, incontrare persone e offrire una visione unica di un nuovo luogo. Per coloro che desiderano soggiornare in hotel, Trip Advisor è spesso l’opzione più interessante, in quanto offre una panoramica delle camere disponibili nelle date, insieme a recensioni, informazioni utili e tariffe. Un’alternativa stravagante è Hotel Tonight; in origine ti permetteva solo di prenotare una stanza per “stasera”, offrendoti uno sconto significativo sulla tariffa abituale. Tuttavia, ora è possibile prenotare una settimana in anticipo e ottenere comunque grandi sconti. LateRooms offre un servizio simile per trovare più opzioni dell’ultimo minuto, mentre Booking offre una vasta gamma di opzioni, sia per prenotazioni last minute sia per prenotazioni anticipate, spesso dandoti la possibilità di pagare all’arrivo anziché online.

 

Cose da fare

 

Una volta che hai trovato la tua sistemazione, probabilmente vorrai riempire il tuo tempo con alcune attività e forse con un pasto o due! Abbiamo già menzionato Trip Advisor per l’alloggio, tuttavia è uno strumento fantastico anche per la ricerca di attività, ristoranti e bar nella tua destinazione. Offre anche un pratico strumento di mappa, che ti mostra esattamente ciò che ti circonda entro un certo raggio. È particolarmente utile se ti trovi affamato dopo una passeggiata mattutina e vuoi trovare un buon posto nelle vicinanze. Negli Stati Uniti, Yelp è un altro servizio che funziona in modo simile a Trip Advisor e offre anche informazioni e recensioni su altri servizi, come parrucchieri, negozi, ecc. Yelp è stata spesso la più diffusa tra le due app negli Stati Uniti, anche se ciò è cambiato parecchio negli ultimi anni, ed entrambe offrono molti utili consigli. Un’altra app che si può utilizzare per trovare cose da fare negli Stati Uniti è UNESCO World Heritage, che fornisce informazioni dettagliate sui 23 siti del patrimonio mondiale presenti nel paese.

 

Navigazione

 

Hai notato che ci sono sempre meno turisti che girano con le mappe della città? Al loro posto, stanno semplicemente seguendo le indicazioni sui loro telefoni. Google Maps è ovviamente uno degli strumenti più noti per la navigazione quando sei all’estero. È perfetto per spostarsi e fornisce anche un ottimo strumento di navigazione durante la guida, con indicazioni vocali. Waze è un’altra valida opzione per la guida, con costanti aggiornamenti dagli altri utenti sui migliori percorsi disponibili. Ovviamente, quando utilizzi il 3G o il 4G all’estero, è possibile che la bolletta del telefono aumenti più di quanto desideri. Tuttavia, molte app di navigazione ti consentono di scaricare le mappe in anticipo, quindi puoi utilizzarle senza spendere altri soldi per l’utilizzo di Internet. Il tuo GPS funzionerà comunque e non consumerà i tuoi dati mobili. Google Maps offre questa funzionalità, così come un’altra app molto utile chiamata CityMaps2Go.

Se non hai una macchina quando sei negli Stati Uniti, Rome2Rio è un ottimo strumento di confronto per cercare tutti i tuoi viaggi a lunga distanza. L’app confronta autobus, treni, voli e traghetti, fornendo informazioni su prezzi e tempi. Moovit offre informazioni simili, con aggiornamenti sugli orari in tempo reale. Anche Amtrak ha la sua app per il viaggio in treno, lo stesso fanno Greyhound e Megabus per il trasporto in pullman. Per quanto riguarda i servizi di taxi (o “macchine con conducente”), Uber è ancora un’opzione molto veloce e conveniente negli Stati Uniti. Ti consente di prenotare un’auto ovunque ti trovi e di pagare tutto automaticamente tramite app. In altre parole, non serve che porti con te contanti per prendere un taxi. Un’alternativa a Uber è Lyft, concorrente molto noto negli Stati Uniti.

 

Shopping

 

Quando si tratta di viaggiare all’estero, spesso ci sentiamo riluttanti a portare in giro troppi soldi o le nostre carte, in particolare quando non conosciamo bene la zona. È qui che entrano in gioco Google Wallet e Apple Pay, che ti consentono di memorizzare i dati della tua carta di debito e di credito sul tuo telefono e di pagare utilizzando direttamente il tuo dispositivo. Gli Stati Uniti in particolare sono precursori in questa tecnologia, quindi non avrai problemi ad usarli nella maggior parte dei luoghi. Per quanto riguarda la valuta, XE è una fantastica app per ottenere informazioni sui tassi di cambio. L’euro e il dollaro sembrano fluttuare così tanto l’uno nei confronti dell’altro e spesso possiamo perdere il controllo su quanto stiamo davvero spendendo. XE è bravissima nel darci a portata di mano il tasso di cambio costantemente aggiornato. Una nota a margine: non dimenticare che molti prezzi negli Stati Uniti appaiono senza IVA, che viene aggiunta alla cassa. È utile tenerlo a mente quando fai shopping. Inoltre, la mancia è considerata quasi obbligatoria nei ristoranti e nei bar e qualsiasi importo inferiore al 20% può essere considerato un po’ scortese.

Speriamo che tutto ciò possa servire come un buon inizio per rendere ancora più facile il tuo viaggio negli Stati Uniti. Molti di questi servizi sono basati sulle recensioni degli utenti, quindi non dimenticare di lasciare il tuo consiglio e feedback, in modo che altri viaggiatori possano ottenere informazioni veritiere sui luoghi che visitano, rendendo il servizio migliore per tutti!

E, naturalmente, se non hai già la tua ESTA, questa è la prima cosa da ottenere. Come parte del Programma di esenzione da visto, i viaggiatori italiani possono richiedere l’ESTA online. Se ottengono l’approvazione, possono recarsi negli Stati Uniti per periodi fino a 90 giorni alla volta, per motivi di turismo o lavoro. Il processo di richiesta dell’ESTA online richiede solo una decina di minuti e ricevi lo stato di approvazione tramite e-mail entro 24 ore.

Ora, una volta ottenuta la tua ESTA, inizia a scaricare queste app