BLOG ARTICOLO

5 incomprensioni con la domanda del programma di esenzione dal visto ESTA | 2018 |

Posted: Mar 16, 2018
ESTA-IT-VWP

La domanda ESTA è un modulo online rapido che i potenziali visitatori degli Stati Uniti possono compilare per visitare il paese nell’ambito del programma di esenzione dal visto. Attualmente 38 paesi sono membri del programma, Italia inclusa. I cittadini di questi paesi possono viaggiare nell’ambito del programma di esenzione dal visto come turisti o per affari, evitando il fastidio di richiedere un tradizionale visto USA.

Tutto sommato, una grande ragione dietro l’esistenza del programma di esenzione dal visto è facilitare il viaggio negli Stati Uniti. Il processo semplice e la mancanza di burocrazia contribuiscono ad aumentare il turismo e il commercio, e in effetti l’ESTA e il programma di esenzione dal visto hanno avuto un grande successo in termini di raggiungimento di questo obiettivo. Detto questo, ci sono alcune cose che vengono spesso fraintese o poco spiegate quando si parla dell’ESTA degli Stati Uniti, quindi qui vorremmo dare una risposta ad alcune di queste domande e chiarire certe cose. Qui abbiamo raccolto le cinque incomprensioni più comuni che riguardano l’ESTA e il programma di esenzione dal visto...

 

1. L’ESTA non è sempre valida per due anni

 

Dopo aver compilato il modulo di domanda ESTA online, riceverai un’e-mail entro 24 ore, che ti informa sullo stato di approvazione. Se la tua domanda è stata approvata (come per la maggior parte dei casi), questa e-mail ti informerà circa la validità della tua ESTA, insieme ai dettagli della tua approvazione. Nella maggior parte dei casi, questa sarà di due anni dalla data di approvazione. Ciò significa che puoi utilizzare la tua ESTA per recarti negli Stati Uniti tutte le volte che desideri durante questo periodo di due anni, a condizione di rispettare le condizioni del programma di esenzione dal visto.

Un’ESTA non sarà mai valida per un periodo superiore a due anni, ma è possibile che sia più breve. Questo perché l’ESTA è strettamente collegata al tuo passaporto. Quando compili il modulo ESTA online, devi fornire i dettagli del passaporto. Ogni volta che cambi il passaporto, molti di questi dettagli cambiano, come il numero del passaporto stesso e le date di emissione e di scadenza. Di conseguenza, se il tuo passaporto scade, la tua ESTA non è più valida e devi compilare una nuova domanda usando i dettagli del tuo nuovo passaporto.

Per questo motivo, se il tuo passaporto scade entro due anni dalla tua domanda ESTA, la tua scadenza sarà la stessa data della scadenza del passaporto. Se il tuo passaporto sta per scadere a breve, è spesso una buona idea rinnovarlo prima di compilare la tua domanda ESTA, evitandoti di dover ripetere questa domanda nel prossimo futuro.

 

2. La tua ESTA in realtà deve essere valida solo all’arrivo negli Stati Uniti

 

Forse sorprendentemente, la tua ESTA deve essere valida solo quando arrivi negli Stati Uniti e non quando esci. In effetti, questo accade perché la tua ESTA è davvero solo un biglietto per arrivare in un porto di ingresso negli Stati Uniti. Le condizioni del programma di esenzione dal visto si applicano comunque, quindi non puoi superare il periodo massimo di viaggio di 90 giorni, né puoi cercare lavoro nel paese. Il punto è che non avrai alcun problema a lasciare gli Stati Uniti anche se la tua ESTA è tecnicamente scaduta. Naturalmente, dovrai richiedere una nuova ESTA la prossima volta che intendi recarti negli Stati Uniti.

 

3. L’ESTA è un’esenzione dal visto, non un visto

 

C’è spesso confusione sul fatto che l’ESTA sia un tipo di visto, e la risposta chiaramente è negativa. Tuttavia, la confusione è comprensibile. Mentre il processo per la richiesta dell’ESTA è piuttosto diverso da quello di un visto statunitense, le due procedure condividono alcune somiglianze. Il richiedente deve pagare per la domanda in entrambi i casi, viene esaminato e sottoposto a screening tramite una complessa rete di banche dati internazionali, effettua una serie di dichiarazioni e gli viene rilasciata l’autorizzazione di viaggio per un determinato periodo di tempo. Tuttavia, le domande di visto statunitense comportano costi e tempi di attesa significativamente maggiori, mentre la domanda ESTA è facile e viene interamente eseguita online.

 

4. Il timer di 90 giorni riparte da zero quando si esce dal paese... Ma non sempre

 

Come parte delle condizioni del programma di esenzione dal visto, i viaggiatori possono rimanere nel paese, per turismo o affari, per periodi fino a 90 giorni alla volta, entro il periodo di validità della loro ESTA. Quando escono dal paese, questo timer di 90 giorni viene solitamente resettato. Ad esempio, se hai un viaggio di lavoro negli Stati Uniti a gennaio per 2 settimane e poi ritorni in Italia per un mese prima di tornare di nuovo negli USA, questo “orologio” ESTA ritorna a zero, quindi queste prime due settimane non contano per i 90 giorni.

Tuttavia, ci sono eccezioni a questa regola. Se ti rechi in isole adiacenti, in Messico o in Canada come parte del tuo viaggio in America, il tempo trascorso in questi luoghi contribuisce comunque a questi 90 giorni. Ciò sostanzialmente ti impedisce di andare in Messico o in Canada dopo tre mesi per “resettare l’orologio”. Ricorda, se per qualsiasi motivo hai bisogno di trascorrere più di 90 giorni negli Stati Uniti, dovrai richiedere il visto adatto per i tuoi scopi di viaggio.

Inoltre, questi paesi hanno i loro sistemi di autorizzazione di viaggio, quindi dovrai verificare di aderire anche a questi.

 

5. L’ESTA da solo non ti permette l’ingresso negli Stati Uniti

 

L’ESTA è lo strumento necessario per raggiungere il confine con gli Stati Uniti. Il modulo di domanda ESTA serve come opportunità per la tua pre-selezione e affinché tu possa fornire alcune informazioni personali. Tuttavia, una volta atterrato nel paese, la decisione se autorizzarti l’ingresso nel paese o meno spetta a un agente della polizia di confine.

Quando mostri il tuo passaporto a un posto di controllo di frontiera, è probabile che l’agente ti faccia una serie di domande sul tuo viaggio. Queste domande possono riguardare ciò che farai negli Stati Uniti, dove alloggerai, cosa visiterai, se ci sei già stato prima, ecc. È anche possibile che ti vengano fatte delle domande sulle tue risorse finanziarie, cosa fai per vivere e come starai finanziando il tuo viaggio. Ovviamente queste domande variano da una persona all’altra, ma non c’è da allarmarsi se ti viene chiesto questo genere di cose.

Queste domande servono sostanzialmente solo per verificare che non vuoi trasferirti negli Stati Uniti per lavoro. Sebbene possano sembrare un po’ intimidatorie, è importante che non ti preoccupi e rispondere semplicemente in modo educato e onesto, per rendere il processo il più agevole possibile. Se per qualsiasi motivo si sospetta che hai mentito sulla tua domanda ESTA o che stai cercando di immigrare negli Stati Uniti, verrai fatto imbarcare sullo stesso aereo che su cui sei salito per arrivare nel paese e tornerai al tuo porto di origine .

Una volta che sei a conoscenza di queste cinque cose, ogni altro aspetto dell’ESTA è essenzialmente semplice e facile da capire. Ciò dovrebbe anche aiutarti a verificare se l’ESTA è valida per i tuoi scopi di viaggio o se un visto USA sarebbe più appropriato. Dovrebbe inoltre chiarire eventuali dubbi sui due periodi chiave associati all’ESTA: il timer di 90 giorni e il periodo di validità di due anni.

Come regola generale, e a meno che il tuo passaporto sia destinato a scadere presto, è una buona idea inviare la tua domanda ESTA online non appena saprai che ti recherai negli Stati Uniti. Sebbene il processo sia incredibilmente rapido e le domande siano generalmente approvate entro 24 ore, c’è sempre la possibilità che la tua domanda venga rifiutata. In tal caso, dovrai seguire la tradizionale procedura di richiesta di visto degli Stati Uniti per ottenere l’autorizzazione di viaggio. Questo processo è generalmente molto più lungo, quindi è bene prepararlo con largo anticipo, se necessario.

Tieni a mente queste cose quando completi la tua domanda ESTA online e goditi la tua fantastica avventura americana!